Home Cartoni Per AnniAnni 2000 Buzz e Poppy

Aggiungi ai Preferiti(0)

 

Buzz e Poppy, nome originale Buzz & Poppy, è una serie a cartoni animati che rappresenta un unicum nel suo genere, è infatti una delle poche a essere stata interamente prodotta in Nuova Zelanda da uno studio indipendente.

 

La serie, composta da 52 episodi della durata di 6/7 minuti circa cadauno, è stata realizzata dallo studio d’animazione neozelandese Huhu Studios nel 1998, appena 2 anni dopo la sua effettiva fondazione.

Buzz e Poppy è stata trasmessa negli Stati Uniti a cavallo degli anni 2000/2001, mentre in Italia sbarcò a settembre dell’anno successivo andando in onda su Rai 2 per poi essere replicata dal canale tematico DeA Kids a partire dal 1 Ottobre 2008.

 

 

Trama

Buzz e Poppy sono due simpatici insetti, fratello e sorella, che vivono in una splendida foresta insieme ai genitori, ai nonni e alla loro piccola sorellina.

Non sono gli unici abitanti della foresta, con loro c’è una grande varietà di altri insetti con cui condividono gli stessi spazi vitali.

L’ambiente nasconde anche dei pericoli nascosti, tra cui i Thug Bugs, ovvero degli insetti che a causa dei loro comportamenti irrispettosi delle regole del buon vivere e della loro maleducazione spesso finiscono per rappresentare delle vere e proprie minacce per tutti gli altri abitanti del bosco; un altro pericolo presente è quello delle gazze che, a causa della loro natura predatoria, spesso hanno dei comportamenti ambivalenti nei confronti delle creature del sottobosco.

Buzz e Poppy, però, non si fanno scoraggiare dagli eventuali pericoli e ogni giorno vagano per la foresta in cerca di nuove avventure insieme a tanti nuovi amici con cui compiere le loro missioni e sventare gli attacchi proditori dei Thug Bugs.

 

 

Curiosità

I personaggi della serie sono stati ideati e realizzati dalla coppia Jan e Trevor Yaxley.

Trevor Yaxley è il fondatore esecutivo degli Huhu Studios, studio di animazione neozelandese affermatosi anche in Cina con 2 studi a Pechino.

Jan e Trevor Yaxley si sono ispirati per la realizzazione della serie alle proprie esperienze personali e al grande amore che hanno sempre nutrito nei confronti della natura e delle sue creature.

I coniugi Yaxley tramite il cartone Buzz e Poppy volevano, inoltre, cercare di donare un aspetto simpatico e dolce a tutti quegli insetti presenti in Nuova Zelanda che, a causa della loro pericolosità, hanno una fama non molto positiva.

Le musiche della serie sono anch’esse totalmente indigene e risultato ideate e create dal compositore Carl Doy, uno dei musicisti neozelandesi più apprezzati a livello mondiale con tanto di consegna nel 2009 di una menzione d’onore per i suoi servigi alla comunità tramite la musica.

 

 

Considerazioni

La serie in virtù dei suoi contenuti risulta prettamente destinata a un pubblico di bambini in fascia scolare e prescolare.

Ciascuno dei 52 episodi vede i due protagonisti mettersi alla prova con sentimenti e valori dalla spiccata funzione pedagogica, come l’importanza dell’autostima, il bisogno di responsabilità nei confronti della comunità, il coraggio e lo spirito di avventura necessari per compiere le grandi missioni della foresta e, di conseguenza, della vita intera, etc.

Non mancano episodi in cui le vicende si tinteggiano di scenari foschi e ambientazioni simili a quelle di un horror dedicato comunque a dei bambini, ma risultano funzionali per poter esprimere quel coraggio che sa sempre manifestarsi quando la situazione lo richiede e che è necessario per andare sempre avanti e realizzare i propri sogni e i propri obiettivi.

Una delle frasi più emblematiche e pedagogiche ripetute nello show è: It’s ok to be afraid! Nel mondo di Buzz e Poppy, così come nella vita generale, minacce e situazioni spiacevoli possono annidarsi ovunque ed è solo essendone consapevoli che si possono superare.

 

Percepire la sensazione di paura va bene perché consente ai protagonisti e soprattutto al loro pubblico fanciullesco di entrare in connessione con i lati fragili della propria persona, solo accettandoli si può trovare la forza per superare ogni ostacolo.

Tema fondamentale è anche quello dell’amicizia che può concretizzarsi anche nei confronti di personaggi apparentemente estranei al nostro ambiente, un episodio chiave di questa tematica è quello in cui Poppy grazie alle sue abilità musicali nel flauto, partecipa a un concorso in cui, però, viene sconfitta dal talentuoso Crooner Cricket.

Poppy inizialmente si sente delusa e arrabbiata nei confronti del grillo, ma questi le farà capire che in effetti anche la sua performance è stata bellissima e che insieme possono imparare tanto l’uno dall’altro fino alla prossima sfida che risulterà così ancora più avvincente.

Aggiungi ai Preferiti(0)
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x